TIK Uno spazio e una sperimentazione per ridefinire sociale e politico nell’ambito della migrazione

TIK nasce dal desiderio di creare uno spazio collettivo per immaginare e modificare la prospettiva politica dell’approccio alla migrazione attraverso la generazione di nuove forme di relazione e resistenza. Una sfida che vogliamo provare a percorrere attraverso la sperimentazione di una metodologia di intervento politico nata in Uruguay ai tempi della dittatura militare: la ludopedagogia. Desideriamo creare nuove forme di vincolo fondate sul diritto e sulla necessità di esserci, di vivere, di appartenere, di costruire insieme attraverso la pratica quotidiana e collettiva dello sconfinamento.
Cosa significa accogliere in un momento in cui le persone vengono respinte e ricacciate nei luoghi da dove provengono? Cosa significa creare ponti quando si alzano muri?
TIK non sarà un corso di formazione, non sarà un’assemblea ma una pratica politica rivolta a persone migranti, operator*, avvocat*, mediatrici/ori culturali, insegnanti di lingua italiana, attivist* e tutti coloro che si sentono parte di questo percorso.
tikimagine
Il percorso sarà facilitato da Ariel Castelo attraverso il metodo della Ludopedagogia
La Ludopedagogia è un metodo che nasce in Uruguay durante la dittatura e che scopre nel Gioco un eccezionale veicolo di promozione della partecipazione e della definizione politica in opposizione alla disumanizzazione e al terrore del regime militare. Da trent’anni crea spazi collettivi di sperimentazione dove incontrarsi con la realtà che si intende trasformare per sperimentare forme di essere, di stare e di fare. Il Gioco diventa azione poetica e politica di conoscenza e crea le condizioni per rendere possibile ciò che si impone come non possibile.
Giocare per conoscere, conoscere per trasformare

Costo: 80 Euro (60 Euro per chi prenota entro il 15 maggio) per iscriversi basta mandare una mail a lisciaportamivia@yahoo.it o chiamare Cristina al 3470559928. Trattandosi di un percorso è necessario poter partecipare a tutte e tre le giornate